Cos'è la crescita filosofica?

Il progetto “crescita filosofica” nasce dalla necessità di rivalutare e riordinare alcuni concetti della crescita personale, osservandoli attraverso lo sguardo lucido che ci fornisce la filosofia. Questa necessità si è palesata dopo aver passato un decennio a osservare questo mondo e aver constatato che spesso vengono propinate informazioni deplorevoli, poco valide e addirittura dannose.

Spesso, ma non sempre. Infatti ci sono anche molte informazioni valide e divulgatori eccezionali! Però, purtroppo, le cose di basso valore sono quelle che hanno sempre maggior successo e visibilità. Perché ammaliano il pubblico promettendo di risolvere i loro problemi facilmente, e vengono ripetute a papapagallo da tutti i fuffaguru. Da questa semplice constatazione ho individuato due problemi di fondo nella crescita personale:

  1. Le informazioni propinate sono molto superficiali, di facile comprensione e quindi facile divulgazione. Ovviamente ci sono le dovute eccezioni, ma molto spesso queste informazioni vengono propinate come una vera e propria dottrina. Cioè, ti dicono di fare questo e quest’altro, ma non ti spiegano perché. Al massimo ti dicono “perché funziona”, “perché l’ha detto tizio”, o “perché l’ha detto la scienza” (in quest’ultimo caso potremmo trovarci davanti a una fallacia logica chiamata “appello all’autorità“).
  2. Non c’è un approccio critico, non si riflette sul perché determinate cose funzionano o meno, e difficilmente si mette in discussione la validità di qualcosa. Anche perché i nuovi arrivati spesso non hanno i mezzi per valutare la validità delle informazioni, perché in sostanza nessuno gli ha insegnato a riflettere sulle cose in modo critico. E in effetti la maggior parte della crescita personale non t’insegna a pensare, ma ti dice cosa devi pensare.
Un occhio attento potrà notare che entrambi i due problemi dipendono dal basso sviluppo del pensiero critico. Sotto questo aspetto, la crescita personale tende e tenderà sempre di più a diventare una dottrina: un insieme di idee, di concetti e di valori che devono essere accettati incondizionatamente senza ricorrere alla facoltà del pensiero razionale.
Per questo motivo ho deciso di creare questo podcast, i cui obiettivi sono finalizzati alla risoluzione dei problemi della crescita personale. Obiettivi podcast:
  1. Prendere alcuni concetti della crescita personale e sottoporli a un approccio filosofico, ad una raffinazione, purificazione, per vedere se alla fine ci resta qualcosa in mano, qualcosa di valore, oppure non ci resta nulla.
  2. Insegnare a pensare. Tutti insegnano delle nozioni, ti dicono a cosa credere, ma in pochi t’insegnano come si pensa effettivamente. Come si raggiunge un pensiero critico, un pensiero filosofico autonomo, un pensiero che produciamo noi, non qualcosa di sentito dagli altri e ripetuto. 

Quindi non solo pensare, perché a pensare siamo bravi tutti, ma l’importante è pensare bene. C’è un detto che fa: “dai un pesce ad un uomo, e lo sfamerai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo sfamerai per tutta la vita”. Io credo molto in questa cosa, e credo molto nella possibilità e capacità di ognuno di riuscire a utilizzare bene il proprio cervello.

Perché si chiama proprio "Crescita filosofica"?

Perché un termine così simile a quello di “crescita personale” risulta familiare e ha un doppio vantaggio: da un lato fa comprendere immediatamente il legame che c’è con la crescita personale, dall’altro aiuta in termini di marketing e visibilità. Poi buona parte della crescita personale deriva dalla filosofia, quindi questo è anche un modo per riprenderci quello che nostro.

Una breve definizione della crescita filosofica?

Potremmo definire la crescita filosofica come lo sviluppo di un pensiero critico personale, finalizzato al miglioramento della qualità della propria vita. Tutto questo mediante l’utilizzo della filosofia o di concetti filosofici. Credo che questa sia una definizione abbastanza chiara e completa… comunque sia è una roba che ho inventato io, quindi mi prendo il diritto di darne altre definizioni in futuro o di apportare dei piccoli cambiamenti se saranno necessari. 😉

Antonino Leo

di Antonino Leo

Filosofo, scrittore e divulgatore. Fondatore del progetto "Filosofia contemporanea" e "Crescita filosofica".

Commenta